top of page

RICERCA

Sì, seguo alcune direzioni di sviluppo delle forme, quasi in una ricerca di archetipi.


La forma platonica è inafferrabile ma ogni vaso la cerca, vi si avvicina e se ne allontana continuamente, vaso dopo vaso.


Ogni ceramica cerca una famiglia di forme complementari, a volte la trova, la ricompone; a volte la sua famiglia non è fatta di altra ceramica ma di elementi naturali, di oggetti. 

q11.jpg
IMG_20230903_191928.jpg

CASA / NATURA

Ancora non so qual è il rapporto tra queste terre, queste mani, queste forme e la natura, ma so che esiste, lo sto cercando.

Contattami se sei interessato:

hello@morane.it

q1.jpg
bottom of page